venerdì 28 aprile 2017

Una creativa che #volainalto

E' passato tanto, troppo tempo dall'ultima volta qui sul blog.. e nel frattempo sono successe tante, troppe cose per riuscire anche solo a riassumerle tutte. Sappi solo che non sono sparita, ho avuto molti momenti bui da cui (forse) mi sto riprendendo (spero) solo ora, ma ho anche avuto momenti belli e grandi soddisfazioni.

Qualche settimana fa sono andata alla fiera Manualmente (Torino) con la mia fedele compagna di avventure Claudia. Era la prima volta che andavamo all'edizione primaverile.

Quest'anno hanno organizzato una piacevole iniziativa, alla quale abbiamo partecipato volentieri. Si chiama #volainalto e consiste nel creare un'installazione collettiva di farfalle handmade realizzate dalle creative di tutta Italia.

Riporto alcuni pezzi tratti dal sito Manualmente: "un simbolo di come il talento manuale possa essere una grande possibilità di riscatto emotivo e professionale, dedicata a quel talento manuale al femminile e a quella fiducia in se stesse che bisogna ritrovare per poter volare in alto. Un messaggio delle donne per le donne."

Ed ecco le mie.. realizzate in legno e dipinte con chalk paint grigio/avorio e grigio/rosa, con dei fiocchetti in gomma crepla contrastanti.
Volevo leggerezza, volevo semplicità, volevo raffinatezza.
Ci sono riuscita?


Ed eccoci qui, io e Claudia, davanti all'installazione definitiva.




Un puntino nel mare, viste tutte le farfalle che c'erano, ma è stata comunque una bella soddisfazione!
Un bacio grande!
Simo

Continua a leggere...

lunedì 6 giugno 2016

Tutorial & Pattern (free) - Bambolina kokeshi amigurumi

Mi sono accorta di aver sempre promesso qualcosa che poi alla fine non ho mai pubblicato.. perdono!
Ma rimedio subito.. ecco lo schema che ho elaborato per fare i portachiavi con le bamboline kokeshi amigurumi!





Puoi vederle nel dettaglio in questi post: nera e rossaverdeazzurralilla e lime.


















Non è un lavoro semplice a causa delle dimensioni molto ridotte della bambolina, quindi sinceramente te lo sconsiglio se sei alle prime armi con la tecnica amigurumi.
Ma volendo puoi provare con del cotone più grande, di sicuro sarà più facile da lavorare!

Sono a totale disposizione nel caso in cui ci fossero dei passaggi poco chiari.. chiedi pure!

Se proverai a farlo mi piacerebbe vedere i risultati, ti va?

Nel caso in cui invece ti piacessero questi portachiavi, ma non avessi tempo/voglia/capacità di farli, puoi acquistarli già fatti dal mio shop online su MissHobby!

Continua a leggere...

lunedì 23 maggio 2016

Ti chiedi mai se sei davvero felice?

Quando hai tutto, ma non ti senti soddisfatta..
Quando non riesci a capire cosa ti manca per sentirti meglio..
Quando ti fermi 5 minuti a pensare e ti accorgi di non essere felice come dovresti..

Ecco.. in questi casi, tu cosa fai per stare meglio con te stessa?

Continua a leggere...

venerdì 15 aprile 2016

L'orto di Aprile.. Le mie zucchine tonde ripiene di carne, salsiccia e fontina

Niente, non ce la faccio proprio ad essere puntuale con i post.. figuriamoci mantenere in vita una rubrica mensile!
Infatti dall'orto di gennaio passiamo direttamente a quello di aprile!
Ti chiedo scusa, ma il trasloco e la gestione di casa nuova hanno comportato notevoli rallentamenti su tutti i fronti..
e poi.. ho avuto ben 3 richieste per il fiocco nascita a forma di trenino, che mi hanno dato una  soddisfazione incredibile ma anche un bel pò di lavoro aggiuntivo!

Per la rubrica L'orto del mese.. di aprile voglio proporti una ricetta con un tipo di zucchina che ho scoperto da poco: la zucchina tonda.
Il gusto è simile a quello della classica zucchina chiara, ma la forma si presta bene per essere utilizzata come "contenitore" per i ripieni più svariati.

Le mie zucchine tonde ripiene di carne, salsiccia e fontina

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 zucchine tonde
  • 150 gr di carne di maiale macinata
  • 150 gr di salsiccia
  • 100 gr di fontina
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • 2 uova
  • sale e pepe

Preparazione:

In una pentola capiente fai sbollentare in acqua salata le zucchine per 10/15 minuti circa a seconda della dimensione (le devi mettere quando l'acqua bolle).
Taglia il picciolo della zucchina in modo da creare un cappellino e tienilo da parte.
Incidi una X nella polpa e, con un cucchiaino, svuota l'interno della zucchina facendo attenzione a non scavare troppo a fondo e rovinare la buccia (deve restare circa 1 cm di polpa).
Metti metà della polpa ottenuta in una ciotola e schiacciala con una forchetta, quindi mettila in un colino per eliminare l'acqua in eccesso.
Nel frattempo prepara il ripieno: in una ciotola metti la carne tritata e aggiungi la salsiccia privata del budello, quindi schiaccia bene con la forchetta per sbriciolare bene il tutto.
Taglia a dadini piccoli la fontina e aggiungila al ripieno; aggiungi anche il parmigiano grattugiato.
Sbatti leggermente le uova e versarle sul composto, mescolando per amalgamare bene gli ingredienti.
Infine, un pizzico di sale e di pepe.
Riempi le zucchine fino al bordo e mettile in una pirofila oliata, coperte con i rispettivi "cappellini".
Inforna a 200° per circa 50 minuti (forno statico).
Terminato il tempo togli i cappellini e tienili da parte. Cuoci ancora per circa 20 minuti in modo da creare una crosticina sul ripieno.
Lascia intiepidire e servi!


Un secondo veloce e completo, facilissimo da preparare, può anche essere congelato in modo da averlo pronto anche in altri periodo dell'anno.
Infatti di solito preparo sempre 3 o 4 porzioni di tutto quello che posso congelare, sia per praticità quando non ho niente in frigo sia per mangiare qualcosa di diverso anche fuori stagione.
Ovviamente questa è solo una delle mille versioni che si possono ottenere con questa verdura così versatile.
Tu le hai mai provate?
Come le prepari?
Sono utili anche come "svuota-frigo", che va sempre bene!

Consiglio per risparmiare:
considerando le dosi di ingredienti utilizzati e le quantità comunemente trovate in commercio nelle confezioni (più o meno il doppio di quanto richiesto dalla ricetta), ho utilizzato gli avanzi di macinato di maiale, salsiccia e la metà polpa di zucchine tenuta da parte per fare un bel ragù di carne e zucchine.
Almeno l'ha mangiato anche Alberto che di verdure non ne vuole proprio più sapere!

A presto (spero)!

Continua a leggere...

lunedì 8 febbraio 2016

Trenino in arrivo.. Alessandro ha preso il diretto!

Un altro fiocco nascita, questa volta commissionato da mia cognata per una sua amica che aspettava il suo secondo cucciolo.

Alessandro però ha preso il diretto ed è arrivato due settimane prima del previsto!
Di conseguenza ho dovuto finire troppo velocemente il trenino che annunciava la sua nascita e devo ammettere che non ne sono totalmente soddisfatta.

Però l’idea mi piace e credo che la sfrutterò ancora per farne una versione più “easy” da mettere in vendita nel mio shop online.
Ebbene sì, magari non ci hai fatto caso ma nella parte destra del blog puoi trovare il gadget per raggiungere il mio negozio su MissHobby!

E’ online da quasi un anno (non ho ancora avuto tempo di “pubblicizzarlo”) e mi ha già fruttato la vendita di un altro fiocco nascita simile a quello che avevo fatto per Edoardo (te lo farò vedere a breve).
Non ho grandi aspettative, ma provare non costa nulla no?

Ora ti lascio alle foto di questo nuovo fiocco nascita.. che ne dici, ti piace? Suggerimenti per migliorarlo?
A presto!

 





Continua a leggere...

venerdì 5 febbraio 2016

Un anno fa nevicava.. e tu nascevi!

1 anno.. oggi Edoardo compie il suo primo anno..
Mi sembra ieri, una fredda giornata di febbraio iniziata con dolori troppo conosciuti che hanno portato (per fortuna in poco tempo) al suo arrivo.

Ora è un bimbo solare, vivace (troppo!) e davvero spassoso!

Dopo i primi mesi in cui abbiamo avuto un rapporto decisamente conflittuoso (quando sono finita in ospedale e ho messo in dubbio le mie capacità di mamma), le cose sono andate migliorando fino a quando finalmente ci siamo capiti e accettati così come siamo.

Questo è lui oggi.. deliziosamente monello!

Buon primo compleanno amore mio!





Continua a leggere...

giovedì 28 gennaio 2016

L'orto di Gennaio.. Le mie orecchiette con crema di broccoli

Anno nuovo, nuova rubrica!
Si chiama L'orto del mese.. 

L'altro giorno sono andata a fare la spesa e al supermercato ho visto un bellissimo cartellone con la frutta e verdura di stagione.
E allora perché non sfruttare l'idea per condividere ricette veloci e semplici con i prodotti di ogni mese dell'anno?

Di sicuro non sono una food blogger, non ho né il tempo né la pazienza per cucinare piatti elaborati.
Quindi ti dirò la ricetta che faccio più spesso con l'ingrediente di ogni mese dell'anno, e tu potrai fare altrettanto dicendomi la tua preferita!

Era da un po' che volevo inaugurare questa nuova rubrica, ma lo shock per la morte improvvisa della mia micetta aveva frenato l'entusiasmo.
Ma ora è tempo di smettere di piangere e ricominciare la vita com'era una settimana fa!

Forza allora, iniziamo!

L'orto di gennaio ci offre.. i broccoli!
Poche calorie e molto gusto, un ortaggio davvero prezioso!
Oggi voglio farti vedere come preparo le orecchiette con crema di broccoli, un piatto che Alberto mi chiede spesso e che si prepara davvero in pochissimo tempo.
Un'utile risorsa quando arrivi a casa la sera e non sai cosa preparare.

Le mie orecchiette con crema di broccoli

Ingredienti per 3 persone:
  • circa 400 gr di broccoli già puliti (fuori stagione uso anche quelli surgelati, comodissimi!)
  • 4 o 5 filetti di acciughe sott'olio
  • 1 spicchio d'aglio
  • olio e.v.o.
  • orecchiette (fresche o secche), circa 200 gr
  • 1 o 2 peperoncini interi (facoltativo)
  • sal
  • parmigiano grattugiato o ricotta salata
Preparazione:
In una pentola piena d'acqua metto a cuocere i broccoli per circa 10 minuti da quando l'acqua bolle.
Salo l'acqua solo a fine cottura e scolo i broccoli tenendo il liquido nella pentola.
Nella stessa acqua di cottura metto a cuocere le orecchiette per il tempo indicato sulla confezione
In una padella bella larga faccio soffriggere l'olio e l'aglio (e il peperoncino facoltativo), quindi aggiungo i filetti di acciughe e li lascio cuocere fino a quando si sciolgono.
Tolgo aglio ed eventualmente il peperoncino per non farli bruciare.
Nel frattempo taglio i broccoli a pezzettini piccoli piccoli, li aggiungo al soffritto e lascio cuocere fino a quando si disfano e diventano una crema (alcuni pezzi, in particolare i gambi, rimangono interi e gli dà un tocco in più!).
Se la salsa si asciuga troppo aggiungo un pò di acqua di cottura.
Aggiungo le orecchiette scolate al dente e le faccio saltare nella crema di broccoli per un minuto.
Impiatto e spolvero con parmigiano o ricotta salata grattugiata.


Ecco qui, semplice veloce e sicuramente sana!
Ti è piaciuta?
Mi racconti la tua ricetta preferita con i broccoli?
Al prossimo mese per L'Orto di Febbraio!

Continua a leggere...

sabato 23 gennaio 2016

Voglio ricordarti così.. mia piccola Mu..

Ieri sera era la prima cena che facevo con le amiche dopo più di 4 anni.
Una serata senza pensieri che rimandavo da tanto tempo e che non vedevo l'ora di fare.

Tutto andava bene, Ale mi aveva mandato la foto di Edoardo che dormiva e io ero tranquilla.

Ore 21.41 la telefonata.. la voce tremante di chi non sa cosa dire e come dirlo.. "C'è un problema.. Ma i bambini non c'entrano.. Abbiamo un grosso problema.. Credo che Lamù sia morta".

Il gelo nelle vene, la corsa a casa e la trovo lì per terra, immobile.
Inutilmente l'ho portata in clinica, forse volevo solo sentirmi dire che non avremmo potuto fare niente per evitarlo, che è stato così improvviso da non rendersene neanche conto, che era finita e basta.
Se lo avessi sentito da un medico, forse, me ne sarei fatta una ragione più in fretta.

A novembre abbiamo rischiato di perdere Vasco, ci eravamo rassegnati all'idea di doverlo addormentare, ma proprio quel giorno è successo il miracolo e si è ripreso!
Ma ogni miracolo ha il suo prezzo e tu sei volata in cielo senza dare disturbo, 3 colpi di tosse e ti sei accasciata..
Almeno non hai sofferto.. amara, amarissima consolazione..

Ora sei una stellina nel cielo, ho promesso ad Alberto che stasera ti avremmo cercata nel buio della notte per vedere quanto sei bella anche lì.

Mi raccomando, scalda i piedi di qualche angelo adesso.. i miei, senza di te che ci dormi sopra tutta la notte, saranno freddi per sempre..

Ti voglio bene piccola Mu.. mi manchi già da morire..


Continua a leggere...

martedì 5 gennaio 2016

Calze della Befana in feltro (free pattern)

Approfitto delle vacanze di Natale per aggiornare un pò il blog.. è da tanto che non scrivo e un pò mi sento in colpa!
Poi comunque mi manca un "pezzo di me" senza questo angolino, anche se comunque in questo anno di assenza le visite non sono di certo mancate.. e la cosa mi riempie di gioia! Grazie!

In occasione dell'Epifania ti faccio vedere queste mie creazioni..
Dire che sono innamorata di queste calze è davvero poco!


No, non le ho fatte ora.. non ne avrei proprio avuto il tempo!
Fanno parte dei regali di Natale dell'anno scorso che (finalmente!) riesco a farti vedere..

Le ho fatte per i più piccoli degli amici e sono state abbastanza apprezzate, soprattutto il "contenuto"!

Per la base ho usato del feltro spesso ma molto morbido e devo dire che ha avuto una resa eccezionale!
Il bordo "innevato" mi ha evitato il fastidioso lavoro di ritagliare la sagoma nel pannolenci!
Neanche a dirlo, ho preso tutto dal mitico Opitec... che lo dico a fare, è una fonte inesauribile di meraviglie!






Ho cercato e ricercato sul web una sagoma di calza che mi soddisfacesse in pieno.
Alla fine, per riuscire ad avere quella "perfetta", ho dovuto mischiare ben 3 modelli.. questo pattern è il risultato, spero che ti sia utile per i prossimi regali di Natale!

sock pattern

Buona Epifania a tutti!
Continua a leggere...

giovedì 24 dicembre 2015

Un sereno Natale da tutti noi!

Amiche e amici, un immenso augurio per un sereno Natale!
La famiglia cresce, incredibile come passi in fretta il tempo!
Tornerò presto, o almeno lo spero!
Un abbraccio forte forte!
Simona

Continua a leggere...